Intervista – KyrieG

KyrieG

Tratto da La Freddezza Music MAGAZINE n.7

Con il brano Andromeda, KyrieG è stato uno degli artisti più apprezzati della nostra rubrica nel mese di giugno, tanto da arrivare a classificarsi al secondo posto nella graduatoria, votata dagli utenti, “Artista del Mese”. In questa ampia intervista, si racconta con grande disponibilità.

Quando hai iniziato a fare musica?
Ho iniziato a studiare pianoforte all’età di 9 anni, ma ho seguito un percorso molto personale che mi ha portato ad allenare soprattutto l’orecchio e lo sviluppo melodico. Ho abbandonato gli studi più classici (solfeggio, lettura del pentagramma, Bach e Chopin ecc..) dopo il secondo anno di studi, per cui non mi reputo un bravissimo pianista, diciamo che me la cavo. Per quanto riguarda il canto, io sono un esibizionista nato e ho sempre cantato ovunque mi trovassi davanti alla gente sin da bambino, ma cantare è sempre stato solo un hobby. Al liceo ho cantato in un paio di band, cantavo ai concerti della scuola, ma non ci credevo granché. In seguito, con un amico violinista, Francesco Maltecca, e mio fratello Tommaso Giustini (in arte LumoP80), abbiamo dato vita ad un progetto musicale che ci ha portati a pubblicare un EP, completamente arrangiato e scritto da noi tre, che ha avuto un ottimo riscontro; ci chiamavamo FuoriStrada e l’EP si intitola La Volta Buona.
Poi i nostri percorsi si sono separati per impegni vari e anche in quella circostanza avevo accantonato un po’ il canto, fino ad Ottobre 2019, momento in cui nella mia vita è successo un po’ di tutto, e ho sentito l’esigenza di buttare tutto fuori attraverso il mio primo pezzo solista: Solo a Cena. Da lì, in particolare per gli ottimi feedback ricevuti, ho deciso di investire molto in questo progetto di KyrieG, così ho anche ini-ziato a prendere lezioni. Oggi siamo a 3 brani pubblicati con davvero ottimi risultati, il che mi riempie di gioia e soddisfazione.

Ci racconti il tuo percorso di crescita artistica, fino a questo momento?
Come detto in precedenza il percorso è solo all’inizio e per adesso sto procedendo con calma, facendo attenzione ad ogni dettaglio e soprattutto collaborando con tante persone che mi stanno aiutando e credono fortissimo nel progetto. Dopo il primo singolo pubblicato a Gennaio, ho pubblicato il secondo, Libero il 31 Marzo e Andromeda, l’ultimo sin qui, a Maggio. Devo ammettere che ho avuto la fortuna di aver conosciuto ed incontrato persone che mi hanno aiutato tantissimo e che credono moltissimo in me, uno su tutti mio fratello Lumo che mi aiuta nella scrittura dei testi e non solo e che è il mio principale punto di riferimento dal punto di vista artistico. Inoltre un ringraziamento speciale alla persona che mi ha concesso di dar vita a questo percorso, cioè Emanuele Clementi, che è da fonico di KyrieG è diventato un grande amico di Niccolò. Lui ha permesso la realizzazione del mio primo singolo dal punto di vista della produzione musicale e della registrazione della voce e ora è un amico che sento tutti i giorni e con il quale mi confronto sempre su cosa sia giusto fare e cosa no. Un percorso di crescita personale, di qualunque tipo esso sia, non può essere affrontato in solitudine, ma necessita degli altri e per questo dico che la mia crescita è dovuta anche e soprattutto a tutta la gente che mi sta vicino tutti i giorni. Ma questo percorso è appena iniziato e spero possa trasformarsi in qualcosa di più di un sogno.

Continua a leggere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...