Intervista – Giulia Sera

Giulia Sera

Tratto da La Freddezza Music MAGAZINE n.8

Chiudiamo questo ricco numero del nostro magazine, con l’ultima (non per importanza) bella chiacchierata
Protagonista è Giulia Sera (Giulia Serafin), cantautrice (ed autrice di testi per altri artisti) classe ’93, nata a Pordenone.
In questa intervista, concessaci con grande disponibilità, ci ha parlato del suo percorso fino a questo momento, e di Amor de Papel, il brano che, oltre a raccogliere pareri positivi ovunque sul web (e non), l’ha portata sul secondo gradino del podio della nostra (decretata dal voto degli utenti) classifica dell’Artista del mese di agosto.

Amor de Papel è stato l’apprezzatissimo pezzo protagonista dell’episodio 116 di #LFMConsiglia, il quale ti ha condotta fino al secondo gradino del podio, nella nostra graduatoria dell’Artista del mese di Agosto. Ti va di spiegarci il significato di questo brano?
Ho scritto questo pezzo l’anno scorso, verso fine estate, in un periodo in cui avevo un mix di emozioni dentro di me. Ero arrabbiata per l’ennesima conoscenza partita bene e finita male con un ragazzo, ma allo stesso tempo ero comunque felice che fosse successo. Il significato di questo brano è appunto quello degli amori fragili che però qualche traccia la lasciano sempre. Amor de Papel è quel sentimento che a primo impatto ci appare leggero e fragile come la carta a cui pensiamo di poter resistere; solo in seguito capiamo che una volta scattata la scintilla, la scintilla diventa fiamma in grado di stravolgerci la vita anche se per poco tempo. Noi glielo facciamo fare, anche se sappiamo che in fondo è un qualcosa che è destinato a non durare, che brucerà presto, appunto come un foglio di carta. Amor de Papel è una metafora per tutte le cose che potevano essere e non sono state, per tutte le cose sbagliate in partenza che però
ci piacciono tanto.

Amor de Papel è già fuori ormai da qualche mese; dalla sua uscita, quali sono stati gli altri progetti a cui hai lavorato e/o stai lavorando?
Amor de Papel è una delle mie ultime canzoni scritte, ma ne ho svariate di pronte da tempo, ferme in attesa di uscire. Durante la quarantena ho scritto diversi brani, ma solo uno per me, perché in realtà ho collaborato con altri artisti per la stesura dei loro pezzi (ancora inediti) . Non sono gelosa delle mie idee e mi piace collaborare con gli altri. Penso sia fondamentale, soprattutto per crescere in questo mondo. Per ora, come dice sempre mia mamma, sto “seminando” penso sia questione di tempo e riuscirò a raccogliere dei frutti.

Continua a leggere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...