LFM News – Sanremo 2022: Yuman, Tananai e Matteo Romano tra i big

#LFMNews è la rubrica che vi propone notizie e/o curiosità riguardanti il panorama musicale italiano emergente (e non).

Oggi torniamo a parlare di Sanremo Giovani.
Nella serata di ieri si è svolta la finale del concorso musicale dedicato alle nuove proposte che, con i 3 vincitori (scelti unitamente da Amadeus e la Commissione Musicale), è andato a completare il roster dei 25 big che, il prossimo febbraio, si daranno battaglia sul palco del teatro Ariston.
I 3 giovani talenti (non più soltanto 2, come da regolamento precedente) ad avere questa grande possibilità sono (in ordine di classifica): Yuman, Tananai e Matteo Romano.
Andiamo a conoscerli un po’ meglio.

Partendo dal primo classificato, Yuman (che parteciperà al festival con il brano “Ora e qui“)
è un artista classe ‘95, nato a Roma da padre capoverdiano e mamma romana.
La musica assume fin da subito un ruolo di grande rilevanza nella sua vita, vera ancora di salvezza, valvola di sfogo e modo per esprimersi al meglio.
Nel suo percorso artistico, molte le tappe importanti, tra cui spiccano le esperienze all’estero (tra Londra e Berlino), l’ingresso in orbita Leave Music, etichetta di Mannarino, Tosca e Avincola (in gara la scorsa edizione del Festival) e la firma, nel 2017,  per Universal Music.
Complimenti a Yuman per il grande e meritatissimo risultato.

Di Tananai (che sul palco dell’Ariston canterà il brano “Sesso occasionale“) vi abbiamo già detto molto, nel corso di questi mesi. Eccone un breve recap.
Tananai nome d’arte di Alberto Cotta Ramusino, nasce a Milano nel 1995.
Inizia a fare musica come “Not For Us”, dedicandosi a produzioni electro house, trap e future bass. Le soddisfazioni non tardano ad arrivare, infatti nel 2015 partecipa alla seconda edizione (vinta da Albert Marzinotto) del talent TOP DJ, classificandosi terzo.
Ben presto, spinto dalla necessità di esplorare nuovi generi musicali, inizia a scrivere testi in italiano, che interpreta e produce. Nasce così Tananai, dal soprannome datogli dal nonno quando era una “piccola peste”. Ottimo riscontro per i suoi pezzi, tra cui spiccano “Giugno” e “Baby Goddamn“, oltre l’importante collaborazione in “LE MADRI DEGLI ALTRI“, traccia presente nell’ultimo disco di Fedez.
Complimenti anche a lui, con un saluto speciale dalla nostra redazione, da tempo particolarmente legata al suo progetto musicale.

Terzo classificato il più giovane dei 3 (classe 2002), Matteo Romano (che si giocherà le sue carte, nella rassegna sanremese, con il brano “Virale“).
Primo di tre gemelli, Matteo, nato e cresciuto a Cuneo (dove ha frequentato il Liceo Classico) si è appena trasferito a Milano per cominciare gli studi universitari.
Sin da piccolo mette in mostra il suo talento, coltivato grazie alla passione e agli studi, che lo portano ad avvicinarsi al pianoforte.
Poco più di un anno fa (17 novembre 2020) pubblica il suo primo inedito dal titolo “Concedimi” che nel giro di un anno gli regala prima un Disco d’Oro, poi un Platino fino ad arrivare oggi ad un Doppio Platino.
La partecipazione a Sanremo, rappresenta un’altra importante tappa del suo percorso. Congratulazioni anche a lui.

Un grande in bocca al lupo a tutti e 3 con l’augurio che questa esperienza possa regalare loro tante emozioni sognando, perchè no,  un Mahmood bis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...