Intervista – Simon Cole si racconta

Intervista al protagonista dell’episodio 380 di #LFMConsiglia, del 19 ottobre 2022.

Simon Cole, classe 2001 è un artista di Alessandria.
Il suo percorso inizia però negli Stati Uniti d’America, più precisamente a Denton in Texas. Nel “Lone Star State” Simon scrive e registra i primi brani poi, spinto anche dai compagni di scuola americani, inizia a pubblicare le tracce su SoundCloud, facendosi conoscere e diffondendo la sua musica in Italia e nella cittadina americana.
Il sound di Simon, contaminato dalle più disparate influenze, affronta diverse fasi ed evoluzioni dando vita a brani unici e “genreless”.

Disponibile dal 4 novembre 2022, “I tuoi occhi” è il suo ultimo singolo.

Di questo, e di molto altro, ne abbiamo parlato direttamente con lui, in questa intervista.
Ecco cosa ci ha raccontato.

Partiamo dalla tua ultima uscita, “I tuoi occhi“. Ti va di raccontarci questo brano?
“I tuoi occhi” è un brano molto intenso che parla della perdita di una persona. É il terzo ed ultimo singolo rilasciato nel 2022. É stata un’occasione per sperimentare con la mia voce ed esplorare questo nuovo universo musicale del quale faccio parte ora. 

Cosa ci dici, invece, di “Scintille“, il brano con cui ti abbiamo conosciuto all’interno del nostro portale?
Scintille è un brano speciale. Credo sia la cosa migliore che io abbia mai scritto e ne vado tanto fiero. Non mi sono mai aperto così tanto come in questo brano, nè nella musica nè in altri modi. Se dovessi morire domani vorrei che le persone mi ricordassero per quella traccia. 

Facciamo un passo indietro; ci racconti il tuo avvicinamento al mondo della musica?
Ho iniziato a fare musica nel 2017, mentre vivevo in Texas, negli Stati Uniti. In realtà avevo fatto dei tentativi anche diversi anni prima ma quello è l’anno in cui ho effettivamente pubblicato qualcosa. Ero negli States da pochi mesi e ancora non conoscevo nessuno, avevo la necessità di parlare ed esprimere la confusione che avevo dentro di me. Non avendo persone con cui farlo ho iniziato a scrivere canzoni. 

Quale, ad oggi, la tappa più significativa del tuo cammino?
Il 2022 è sicuramente una tappa chiave. Gli ultimi 3 singoli rilasciati quest’anno hanno ottenuto risultati incredibili, non avevo mai ricevuto così tanto supporto e attenzione prima d’ora. Questa cosa mi rende un sacco felice e non vedo l’ora di scoprire cosa succederà nei prossimi episodi, mi piace vedere la mia vita come una serie tv. 

Quali sono le emozioni, le sensazioni ed i messaggi che vorresti trasmettere, all’ascoltatore, tramite i tuoi brani?
Sinceramente non lo so, non c’è qualcosa di specifico che voglio comunicare. Credo che ognuno riceva messaggi differenti a seconda di ciò che sta cercando e/o vivendo nella vita. 

Con quale artista ti piacerebbe collaborare, un giorno?
Senza alcun dubbio Post Malone. 

Su quale palco, invece, sogni di esibirti?
Mi piacerebbe moltissimo esibirmi ai Grammys.

Chi è Simon Cole oggi?
Simon Cole è un ragazzo come tanti che lotta contro sè stesso e i propri demoni, cercando di non affogare e restare a galla il più possibile. 

Grazie, è stato un piacere.
Grazie a voi, è raro trovare delle realtà in ambito musicale che parlino di musica senza essere pagati dalla Label o dall’artista. Sono sicuro che questo vi ripagherà a lungo termine, buona fortuna. 

Profilo Spotify dell’artista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...