Intervista – Quattro chiacchiere con Roadelli

Intervista al protagonista dell’episodio 375 di #LFMConsiglia, del 7 ottobre 2022.

Fabio Rodelli, in arte Roadelli, nasce a Roma nel 2001.
Il suo primo singolo esce nel 2021 e segna l’inizio del suo percorso mentre il secondo, “Sulla tua pelle” (pubblicato nel gennaio del 2022) entra in “Generazione Z” e ci rimane per otto settimane.
Il 18 febbraio, poi, esce il secondo singolo, “SGUARDO LUME”, in collaborazione con Eddie Brock, artista divenuto virale su TikTok tramite il brano “Lei Non sa”; entra in “Generazione Z”, “Indie Triste” e “New Music Friday”.
Ad aprile 2022 pubblica il singolo “Non è Primavera”, a giugno 2022 “Extraterrestre” (che entra subito nelle playlist “Graffiti pop” e “New Music Friday”) e a  settembre 2022 “Sordi come genitori” (il brano inserito nell’episodio della nostra rubrica a lui dedicato).

Qualche settimana fa (l’11 novembre 2022), dopo un’apparizione all’interno del talent Amici (dove ha ben figurato in una sfida contro un allievo titolare del banco) ha pubblicato “Ricordi ricamati“, il suo nuovo singolo in collaborazione con Eddie Brock.

Per scoprire qualcos’altro di lui, l’abbiamo contattato per porgli qualche domanda.
Ecco cosa ci ha risposto.

Partiamo da una considerazione. Guardando indietro, viene da pensare come il tuo sia sì un percorso “giovane”, ma che ti ha portato a toglierti già delle importanti soddisfazioni.
Sì! È cominciato da un’anno, più o meno, per ora sta andando abbastanza bene, ho ottenuto più di ciò che mi aspettavo.

Tra le varie tappe, ad oggi, quale la più importante?
Sicuramente la sfida contro Niveo ad Amici 22, quest’anno.

Parlando della tua musica, quali sono i tuoi modelli di ispirazione?
Il mio modello di ispirazione è in generale il cantautorato presente e passato.

Con chi, invece, ti piacerebbe collaborare, un giorno?
Mi piacerebbe collaborare con gli artisti che stimo di più e con musicisti di alto livello.

Come descriveresti la tua musica?
Di cuore e varia, senza etichette di genere.

Sordi come genitori” è il brano con cui ti abbiamo conosciuto all’interno del nostro portale.Ti va di raccontarcelo?
L’ho scritta in camera a casa dopo uno dei miei tanti momenti di riflessione, c’è stata come una galleria di immagini nella mia testa che mi ha obbligato a scrivere questa canzone.

A proposito di tuoi brani, ne esiste uno che, ad oggi, può essere considerato il tuo brano manifesto?
Ma sicuramente ancora non esiste, però “Sguardo Lume” con Eddie Brock è il brano che è andato meglio fin ora

Programmi per il futuro, a breve e lungo termine?
In questo momento non lo so, sto riflettendo, come al solito.

Feat. dei sogni?
Il feat dei sogni sarebbe o con Ultimo o con Gazzelle.

Palco dei sogni?
L’Olimpico di Roma.

Grazie per la disponibilità. In bocca al lupo per tutto.
Grazie mille a voi è stato un piacere.

Profilo Spotify dell’artista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...