“Soap Opera”, il nuovo singolo di Lamo

“Soap Opera” è il titolo del terzo singolo di Lamo, in uscita da oggi (1 aprile) per Sound To Be.

Il brano è un viaggio nel mondo dell’alta sensibilità, quel tratto della personalità che porta a percepire in modo più intenso ogni stimolo esterno. L’altalena emotiva in cui ci si può trovare coinvolti quando si è particolarmente recettivi e sensibili viene ironicamente legata al mondo delle soap opera, in cui si passa velocemente dal dramma all’idillio. Lamo prova a sdrammatizzare le fatiche che derivano da questa percezione aumentata della realtà, che può apparire in alcuni momenti come una condanna, ma che vissuta nel modo giusto può diventare una grande risorsa di creatività e unicità.

BIO

Daniela Mornati, in arte Lamo, è nota agli addetti ai lavori per la sua intensa carriera da pianista e tastierista con diversi artisti della scena musicale italiana tra cui Max Gazzè, Bugo, Paletti, Diego Mancino, Selton e Angelica. Da sempre appassionata della canzone d’autore ma anche curiosa ascoltatrice delle nuove tendenze e sonorità, si avvicina negli anni al mondo della scrittura e della composizione. Muove i primi passi come autrice scrivendo per Angelica e successivamente inizia a pensare di mettersi in gioco in prima persona scrivendo canzoni per sé stessa. Grazie all’incontro con Raffaele “Rabbo” Scogna e Federico Carillo, il sound e la produzione dei brani prendono una forma più definita e pronta per la pubblicazione dei primi singoli che anticiperanno il suo primo album in uscita prossimamente per l’etichetta Sound To Be. Le canzoni di Lamo riflettono lo smarrimento di una generazione che si trova spettatrice di contrasti bizzarri tra vecchi modi di pensare e tentativi di evoluzione, tra il ritorno di mode riciclate e salde certezze di vita che si rivelano fragili. Questa ricerca di equilibrio ha come sfondo la provincia, che a volte si fa nido rassicurante, a volte giudice crudele e perbenista. I colori che ne derivano sono una malinconia capace di trasformarsi in leggerezza con un timbro caldo e morbido che in alcune canzoni si fa più intenso e ribelle mentre in altre resta dolce e sussurrato. Il disco di Lamo è come una chiacchierata tra due amici che osservano insieme l’ironia delle cose della vita e attraverso questa scoprono sé stessi.

LEGGI ANCHE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...